Messina: pensionato ucciso dalla scarica elettrica di una recinzione

Un uomo di 72 anni, Rosario Feminò, è morto folgorato dalla recinzione elettrificata che aveva costruito nel suo terreno nel villaggio di Salice a Messina per non fare entrare i cinghiali.

Durante un controllo della recinzione però è rimasto colpito da una scarica elettrica.

L’uomo, come raccontato sulla Gazzetta del Sud, sarebbe inciampanto ed è finito contro l’impianto ad alta tensione.

I carabinieri e i sanitari ne hanno constatato il decesso.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI