Messina, recuperato in mare il corpo senza vita del sub Nino Mantineo

Il corpo senza vita di Antonino Mantineo, 53 anni, appassionato di pesca subacquea, è stato recuperato in mare oggi dagli uomini della Capitaneria di Porto di Messina.

Mantineo si era immerso ieri in mare, nella zona del Rigoletto, un relitto da anni inabissato sulla costa di Maregrosso. Come faceva sempre aveva avvertito i familiari dei suoi spostamenti. E sono stati i familiari, ieri sera, a dare l’allarme non vedendolo tornare.

Il cadavere è stato portato alla base militare per il riconoscimento e tutti gli adempimenti legali. Mantineo era molto conosciuto a Messina dove svolgeva attività di imprenditore.

SICILIA ZONA ARANCIONE FINO AL 3 DICEMBRE 

ALTRE CINQUE ZONE ROSSE IN SICILIA

NEGOZI CHIUSI DOMENICA E FESTIVI: ORDINANZA DI MUSUMECI

MARIO RIDULFO NUOVO SEGRETARIO CGIL A PALERMO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI