miccichè il successo della lista conferma che si può puntare a un polo moderato

Micciché a “Etna19”: “Forza Italia anima del centrodestra, con questo Salvini si può vincere”

Forza Italia anima del centrodestra. A ribadirlo è Gianfranco Miccichè, coordinatore regionale di Fi in Sicilia e presidente dell’Ars, intervenuto a margine della giornata conclusiva dei lavori di Etna19 a Viagrande e che ha parlato anche della figura di Matteo Salvini e del rapporto con il presidente della Regione Musumeci.

Nel corso del suo intervento ribadisce: “Forza Italia non è l’ago delle bilancia, è il centro di questa parte moderata nel centrodestra, è l’anima vera e centrale. Oggi, con un Salvini moderato che sta studiando da uomo di Stato, come chiedevo che fosse e come gli italiani chiedono che sia, si può andare avanti molto bene, vincere e governare.  Salvini ha capito che se vuole governare deve essere un uomo di Stato, non di casini o di protesta, ma deve essere uomo di proposte. Credo che che l’abbia capito, e se è così va benissimo. Più pericoloso tenere in mano il mitra o dirgli stronzo? Io credo tenere il mitra in mano”.

Micciché definisce delle “casualità” le alleanze di governo degli ultimi anni e sottolinea: “I Cinquestelle sono in caduta libera, avevano un compito limitato nel tempo e lo hanno svolto”. Ma aggiunge: “Se pensiamo a quello che hanno fatto questi ultimi governi c’è da mettersi le mani nei capelli. Noi saremo una cosa diversa. Spero si vada a votare presto, e io ne sono convinto. La nostra sarà una vittoria abbastanza netta. Sono sereno e tranquillo. Il futuro è nostro è degli italiani e dei dei moderati. Si torna alla normalità dopo le follie degli ultimi anni”.

l leader azzurro non rinuncia a una stoccata al Movimento 5 Stelle. Le alleanze di governo “degli ultimi anni sono state delle casualità dovute alla legge elettorale che prevedeva due coalizioni, invece ne ha avute tre, ed è successo tutto il casino che è successo. Io credo che torneranno ad essere due, i Cinquestelle sono in caduta libera, avevano un compito limitato nel tempo e lo hanno svolto. Hanno svolto il loro compito facendo delle cose ‘importantissime’, come il taglio dei vitalizi e dei parlamentari. Bene ora fuori dai cogl….”.

Miccichè definisce poi “fantastico” il rapporto personale e politico con Musumeci, mentre sul tema delle autorizzazioni annuncia: “Abbiamo individuato insieme la proposta del cambio sulle autorizzazioni che potrebbe essere la svolta per l’Italia: Salvini e d’accordo e Berlusconi ancora di più. Su questa strada con un programma preciso e una coalizione equilibrata possiamo andare avanti tutta la vita e credo che lo faremo”.

LEGGI ANCHE

L’INTERVENTO DI TAJANI A VIAGRANDE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI