Micciché: “De Luca da analisi con lo psicanalista. Arresti? Meglio prima che dopo il voto”

“Il nostro obiettivo è sempre arrivare primi, ma non sarà facile con il trascinamento nazionale di Fratelli d’Italia: poco male, se arriviamo secondi va bene lo stesso”.

Sono le parole di Gianfranco Micciché, coordinatore regionale di Forza Italia, a Villa Bordonaro a Palermo. “Sono arrivato secondo tante volte e probabilmente succederà anche in questo appuntamento”. Poi l’opinione su Cateno De Luca.

“Non sono preoccupato per De Luca – afferma -, siamo nettamente avanti; ma se arriverà secondo è comunque un risultato che andrà analizzato. Sottovalutarlo sarebbe lo stesso errore commesso quando è stato eletto a Messina. E’ una figura che andrebbe analizzata da uno psicanalista: è un po’ pazzo, ma è anche un fenomeno politico”.

Infine, sui recenti arresti per corruzione e voto di scambio. “Se ci sono arresti da fare è meglio che ciò avvenga prima delle elezioni piuttosto che dopo”, conclude.

OMICIDIO CATALFANO, DEFINITIVA LA CONDANNA PER SALVATORE MICALE: 30 ANNI DI RECLUSIONE

EGADI, AVARIA AL MOTORE E BARCA ALLA DERIVA: 14 PERSONE SALVATE DALLA GUARDIA COSTIERA

PALERMO, ARRESTATO SALVATORE FERRIGNO PER VOTO DI SCAMBIO: È CANDIDATO COL CENTRODESTRA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI