Miccichè rinuncia al Senato e resta in Sicilia. E la presidenza dell’Ars…

Gianfranco Miccichè ha deciso di rimanere in Sicilia. Il coordinatore regionale di Forza Italia, quindi, rinuncia al seggio in Senato e continua la sua esperienza all’Ars, secondo quanto riportato sul Giornale di Sicilia.

Sul GdS si legge che la mossa di Miccichè è dettata da varie situazioni che si sono incastrate negli ultimi giorni, tra cui quella della guida di Forza Italia al Senato, poi salutata visto il ‘no’ della Meloni a Licia Ronzulli nel governo.

A questo punto Miccichè potrebbe tenersi la poltrona di presidente dell’Ars, aprendo quindi una possibile spaccatura nella maggioranza. Fratelli d’Italia e Schifani stanno lavorando per evitare dissapori tra gli alleati e trovare la migliore soluzione.

MAFIA A SIRACUSA, SEQUESTRO DI BENI PER 50 MILIONI DI EURO A UN ERGASTOLANO

FIGEC: “SCHIFANI OFFENSIVO CON LA SICILIA. EVITI ATTEGGIAMENTI CHE DANNEGGIANO LA STAMPA”

TROMBOLI, MUORE UN 59ENNE: È CADUTO DAL TETTO DI UNA CASA DURANTE UN SOPRALLUOGO

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI