digos

Migranti, Digos all’Anagrafe di Palermo? La Questura smentisce

Agenti della Digos negli uffici dell’anagrafe del Comune di Palermo? La notizia ha fatto subito il giro dei giornali (e di conseguenza del web).

La Questura, però, ha già smentito: “è destituita di ogni fondamento” “l’asserita presenza di personale della Digos di Palermo presso l’Ufficio Anagrafe del Comune, per assumere informazioni sulle procedure sui richiedenti asilo politico”, aggiungendo che “nessun dipendente della locale Digos ha fatto accesso negli uffici comunali”.

Tutto è cominciato dalla dichiarazione degli impiegati comunali all’ANSA: “Hanno chiesto cosa accade quando vogliamo regolarizzare la posizione di un richiedente asilo e quali sono le procedure che stiamo seguendo”. In un primo momento, la Questura non ha confermato né smentito la notizia ma poi, nel pomeriggio, è arrivata la nota ufficiale.

“Con riferimento alla notizia circolata oggi circa una presunta presenza di agenti della DIGOS presso gli uffici dell’Anagrafe, prendo atto di quanto chiarito dalla Questura di Palermo, per altro confermato dai dirigenti che smentiscono richieste di informazioni e documentazione da parte della Polizia”. Così il sindaco Leoluca Orlando.

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI