Migranti, Musumeci: “Francia? Il bue che dice cornuto all’asino. Spero sia solo una burrasca”

“Dalle mie parti c’è un detto che dice ‘il bue dice cornuto all’asino‘. È paradossale che la Francia voglia dare lezioni di solidarietà all’Italia che da oltre 10 anni viene lasciata in solitudine”.

Sono le parole a Sky Tg24 dell’ormai ex governatore della Sicilia e attuale ministro della Protezione Civile, Nello Musumeci, che torna sul fenomeno della gestione dei migranti e sui dissidi con la Francia.

“L’Italia ha accolto 90 mila migranti mentre la Francia deve solo collocarne un centinaio e adesso si permette di salire sul pulpito per dare lezione ad un Paese che invoca l’intervento degli altri Paesi europei”.

“La reazione delle Francia penso sia dettata da problemi di equilibri interni. Mi auguro sia solo una burrasca. Serve che l’Unione Europea metta intorno ad un tavolo tutti i rappresentati per trovare un giusto equilibrio. Bisogna intervenire in Africa. È lì che bisogna bloccare questo ignobile mercato degli scafisti”, conclude.

INCIDENTE SULLA VITTORIA-GELA, AUTO SI SCONTRA CON UN CAMION: MUORE UN 24ENNE

UNA RAGAZZA DI 20 ANNI SCOMPARE SULLA NAVE GENOVA-PALERMO: POSSIBILE SUICIDIO

GIUNTA REGIONALE, SCHIFANI RIMANE FERMO SUL PRINCIPIO ASSESSORI – DEPUTATI. CUFFARO…

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI