Migranti, Musumeci: “Sicilia sola, l’ipocrisia di Roma e Bruxelles farà altri morti”

“Non è con le sole buone volontà che si risolve il dramma umano dei migranti nel Mediterraneo”. Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, commenta così la situazione relativa all’isola di Lampedusa e in generale il fenomeno dei migranti dopo lo sbarco di oltre duemila persone negli ultimi due giorni.

“Tutti sanno che nelle prossime settimane moriranno altri innocenti (quasi sempre donne e bambini) nel loro disperato viaggio verso le coste siciliane, ma nessuno muove un dito, né a Roma, né a Bruxelles. A gestire questa infinita tragedia hanno lasciato la Sicilia, Lampedusa in testa, con i nostri sanitari, i nostri volontari e i pochi uomini in divisa”.

“Ho chiesto di incontrare il ministro dell’Interno per rinnovare, con il sindaco dell’isola, il nostro appello: Roma punti i piedi con l’Unione europea e pretenda subito la solidarietà più volte invocata dal Pontefice: tutto il resto è vergognosa ipocrisia”.

VACCINI, A PALERMO VIA ALLE PRENOTAZIONI PER i 16-59 ANNI CON LIEVI PATOLOGIE

L’EUROPA VOLTA LE SPALLE AD ASTRAZENECA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 9 MAGGIO 2021

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI