Migranti, una donna sbarca a Lampedusa e muore per ipotermia: avviata un’inchiesta

Tragedia a Lampedusa. Una donna è infatti deceduta al Poliambulatorio a causa di una probabile ipotermia dopo essere stata soccorsa: era su uno dei due natanti giunti a poche miglia dal porto, con a bordo 41 e 43 persone.

C’erano in totale tra le due imbarcazioni 35 donne e 6 minori. Le persone sono state soccorse durante la notte da una motovedetta della Guardia di finanza, che li ha condotti al molo Favaloro.

Una volta arrivati, la donna è stata notata poiché stava molto male ed è stata portata al Poliambulatorio ma non c’è stato nulla da fare e i medici hanno dovuto constatare il decesso.

La Procura di Agrigento ha avviato una inchiesta per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, e morte quale conseguenza di altro reato.

foto di repertorio

CONTE: “BLOCCO NAVALE? VUOTO SLOGAN DI MELONI. TUTTI I MIGRANTI SONO SBARCATI”

UOMO TROVATO IMPICCATO NELLE GIOSTRE DI MARZAMEMI: AVEVA 46 ANNI. INDAGA LA POLIZIA

SOS MEDITERRANEE A SALVINI: “VITTORIA? NO, L’ITALIA NON È PIÙ UN LUOGO SICURO PER I DIRITTI”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI