Meloni

Minacce di morte a Giorgia Meloni, identificato un uomo residente nel Siracusano

È stato identificato dalla Polizia l’autore delle minacce al presidente del Consiglio, Giorgia Meloni. Su disposizione della Procura della Repubblica di Siracusa, personale della Polizia Postale e della Digos ha eseguito una perquisizione nei confronti di uomo di 27 anni, disoccupato.

L’uomo è residente nel Siracusano. Al momento risulta indagato per violenza privata aggravata nei confronti del presidente del Consiglio. Gli operatori della polizia postale di Roma avevano rilevato sull’account ufficiale Twitter di Giorgia Meloni la pubblicazione di messaggi di minacce di morte finalizzati ad evitare l’eliminazione del reddito di cittadinanza.

Nonostante l’utente utilizzasse uno pseudonimo, le attività tecnico investigative hanno permesso la sua identificazione. Da qui la perquisizione domiciliare e il sequestro delle apparecchiature informatiche e dell’account social.

Il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, ha voluto esprimere vicinanza a Giorgia Meloni: “Al presidente del Consiglio, fatta bersaglio assieme alla figlia di violenti attacchi via social, vanno i miei più profondi sentimenti di solidarietà e di rinnovata stima per l’azione che sta portando avanti anche sulla necessaria rivisitazione del reddito di cittadinanza”.

SPARATORIA NELL’AGRIGENTINO, UN UOMO DI 37 ANNI COLPITO DA UN PROIETTILE: È GRAVE

INCIDENTE LUNGO LA STATALE 417 NEL CATANESE, COINVOLTE QUATTRO AUTO: UN MORTO

UCCISE L’EX DELLA FIDANZATA PER GELOSIA, CONDANNATO A 18 ANNI MICHELE MULÈ

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI