Mix di vaccini, la Sicilia si adegua alle indicazioni. Razza a De Luca: “Sbaglia”

Come previsto la Sicilia si è adeguata alle indicazioni del governo nazionale sul fronte vaccini: anche in Sicilia i soggetti che devono eseguire un richiamo dopo la prima dose AstraZeneca riceveranno comunque una dose Pfizer/Moderna. Sia AstraZeneca sia Johnson & Johnson verranno somministrati solo a soggetti con almeno 60 anni.

Intervenuto da Catania, Razza chiama a raccolta i medici siciliani per incentivare la campagna di vaccinazione e chiarire i dubbi dei cittadini: “Quando si trattano temi di salute, la politica deve fare un piccolo passo indietro e la scienza ha il dovere di fare un grande passo avanti”.

L’assessore commenta però anche la posizione del governatore della Campania Vincenzo De Luca, che si oppone al “mix” di vaccini. A domanda diretta risponde così: “Dissento dal Presidente De Luca, sempre prodigo di buone azioni, ma in questo caso, sulla comunicazione deve prevalere la scienza. “La politica non ha competenza per dire se e quali utilizzare”.

LUPO (PD): “GRAVE RITARDO SULLA CAMPAGNA ANTINCENDIO”

SFIDUCIA A ORLANDO: DEPOSITATA LA MOZIONE

È MORTO L’ONCOLOGO PALERMITANO ANGELO DI LEO 

INCIDENTI STRADALI, CINQUE VITTIME NEL WEEK-END IN SICILIA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI