Morte Raciti: Speziale e Micale condannati a pagare 15 milioni di risarcimento allo Stato

La terza Sezione Civile del Tribunale di Catania ha stabilito con sentenza che Antonino Speziale e Daniele Micale (i due ultras del Catania condannati per la morte dell’ispettore Raciti con l’accusa di omicidio preterintenzionale) devono versare 15 milioni di euro di risarcimento in favore di Presidenza del Consiglio dei ministri e ministero dell’Interno.

Nel dispositivo si legge che alla base del risarcimento vi sono “fatti che sicuramente hanno leso l’immagine dello Stato come apparato atto a reprimere e prevenire scontri e tafferugli”

La richiesta di risarcimento presentata dall’Avvocatura dello Stato era di gran lunga inferiore per ciascuno dei due condannati: 305 mila euro per quelli patrimoniali, per “le erogazioni” finanziarie agli eredi, e 50 mila euro per quelli non patrimoniali legati “all’immagine negativa”.

CASO GREGORETTI, NON LUOGO A PROCEDERE PER SALVINI

COVID, SICILIA IN “ZONA GIALLA” DA LUNEDÌ

VACCINI, IN SICILIA DA LUNEDÌ VIA ALLE PRENOTAZIONI PER GLI OVER 40

COVID IN SICILIA, CALANO NUOVI CASI E ATTUALI POSITIVI 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI