Motta Sant’Anastasia, sequestrata una piantagione di marijuana: arrestato un 27enne

La Guardia di Finanza di Catania ha scoperto una piantagione di marijuana con 740 piante a Motta Sant’Anastasia (Catania) nascosta in un agrumeto di arancio e di limone: le piante – ora sequestrate – erano disposte su 30 filari. Se immessa sul mercato la sostanza stupefacente avrebbe potuto fruttare un milione e mezzo di euro.

Per la piantagione è stato denunciato e arrestato un 27enne, incensurato, trovato dai finanzieri mentre era intento alla cura del terreno e che dimorava stabilmente in un capanno del terreno stesso. É accusato di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

La scoperta è stata possibile grazie ad una ricognizione con mezzi aerei: i finanzieri hanno trovato diversi utensili all’interno del capanno (così come un bilancino di precisione e mezzo chilo di droga già essiccata e pronta per lo spaccio) oltre ad un impianto di irrigazione a goccia e di un gruppo elettrogeno.

IL CTS REGIONALE: “PIU’ RESTRIZIONI CON MOLTI CASI E POCHI VACCINATI”

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 4 AGOSTO 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 4 AGOSTO 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI