musumeci a tutto campo disavanzo ex province riscossione aeroiporti ecco cosa faremo

Musumeci: “Dal Parlamento regionale mi aspetterei meno ostilità”

Tutti all’impiedi e un lungo, prolungato applauso. Così il popolo del Lions Sicilia ha salutato il presidente della Regione, Nello Musumeci, al termine del suo intervento, in una affollata convention in un albergo di Palermo.

“Grazie del vostro affetto e del calore umano che mi trasmettete”, ha replicato sorpreso il governatore, davanti a una platea di professionisti, imprenditori, docenti universitari. Lo avevano invitato per parlare della Fondazione Banca degli occhi, ma Nello Musumeci è andato oltre il tema dell’incontro, spaziando dalla burocrazia alla economia, dalle potenzialità di crescita dell’Isola sul fronte turistico al lavoro del suo governo nel primo anno di vita.

“A volte noi siciliani – ha sottolineato il presidente della Regione – facciamo di tutto per apparire nemici della Sicilia, con la rassegnazione, lo spirito anarcoide, il familismo che ci caratterizzano e che ostacolano ogni tentativo di cambiamento e di crescita”.

“Dal parlamento regionale mi aspetterei meno ostilità e più collaborazione, mentre quando mi muovo nei palazzi del potere non so mai chi sia il cortigiano e chi il cospiratore”, ha confessa il presidente, tra gli applausi dei lionisti convenuti da tutta l’Isola.

Musumeci ha concluso evidenziando l’importanza del ruolo svolto dal Lions e preannunciando un apposito incontro al Palazzo d’Orleans con tutti i club service dell’Isola “per confrontarci sulle proposte che arrivano dalla parte più attiva della società”.

Categorie
politica
Facebook
Video

CORRELATI