Musumeci: “Dialogo con Meloni. Niente ‘buonuscite’ per fare un passo indietro”

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, è stato intervistato per il quotidiano ‘La Sicilia’, e ha fatto il punto della situazione riguardo alle prossime elezioni regionali.

“Dopo 4 anni di Governo, senza mai un giorno di crisi, ritengo che tanto i leader della coalizione, quanto i cittadini vogliano prima di tutto conoscere i dettagli del nostro lavoro – afferma – . E ciò che Giorgia Meloni mi ha chiesto nei nostri incontri recenti. Con lei ci conosciamo da tanti anni. È riuscita in un’impresa alla quale non credevo e oggi si è data l’obiettivo di unire il fronte conservatore. Stiamo dialogando e basta”.

“Amministrare bene – continua Musumeci – per me è la risposta unica a partiti, avversari, leader e cittadini. Ma se prevalesse un giudizio diverso, pronto al confronto. Non accetto ‘buonuscite’ per fare un passo indietro. Io e Miccichè siamo diversi. Alla nostra età meglio accertarci. In malafede chi ci fa litigare. Il fratello? La tecnocrazia non dà risultati”.

Sugli altri possibili nomi “caldi”, dice: “Cateno De Luca? Per Messina la Regione ha fatto molto. L’insulto non è un metodo ma io dialogo con tutti. Lombardo? Non credo che abbia avuto rapporti con la mafia. Coalizione aperta alla Dc di Cuffaro? Non direi no”.

SALDI IN SICILIA AL VIA IL 2 GENNAIO. DI DIO (CONFCOMMERCIO): “UNA STRAORDINARIA OCCASIONE”

BOTTI DI CAPODANNO, IN SICILIA 43 INTERVENTI DEI VIGILI DEL FUOCO: NESSUN FERITO GRAVE

SICILIA IN ZONA GIALLA DAL 3 GENNAIO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI