Musumeci: “Lagalla? Una scelta d’amore. Reggerò l’assessorato per qualche tempo”

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, è intervenuto durante la conferenza stampa di bilancio dell’attività di Roberto Lagalla come assessore alla formazione, in seguito alla decisione di dimettersi per candidarsi a sindaco di Palermo.

Palermo città malata di carestia d’amore da parte di chi dovrebbe veramente amarla. Quindi Roberto Lagalla ha compiuto una scelta d’amore – afferma Musumeci – . Ho avuto il piacere e l’onore di averlo come assessore sin dal primo giorno dell’insediamento del governo. Sarebbe rimasto fino all’ultimo giorno del mandato se non avesse egli deciso in maniera autonoma di affrontare una sfida che gli fa onore”.

“Sarò io a reggere l’assessorato per qualche tempo e poi consegneremo al titolare che reggerà fino alla scadenza del mandato”, afferma il Governatore, che poi si concentra sul lavoro svolto da Lagalla: “La formazione non è stato più argomento da cronache giudiziarie ma argomento interessante, avendo messo in piena sintonia il mercato del lavoro e quello delle imprese. Abbiamo rilanciato un settore da tempo in un pantano di politica di bassa bottega e il professore Lagalla ha dato serenità ad un comparto che da tempo reclamava il diritto di mettersi alla prova”.

COVID, LA CURVA DEI CONTAGI SI È FERMATA MA SALGONO I RICOVERI: I DATI GIMBE

COVID, FINISCE LO STATO D’EMERGENZA: LE NUOVE REGOLE E COSA CAMBIA DALL’1 APRILE

PALERMO, SEQUESTRATI 114MILA PRODOTTI COSMETICI CONTRAFFATTI: TRE DENUNCIATI

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI