Musumeci rinvia l’ordinanza ma anticipa: “Limitazioni su scuola e trasporto”

Il Governatore Musumeci si prende altre 24 ore di tempo. La sua nuova ordinanza con le misure anticontagio era attesa per la serata di venerdì ma è slittata. Ma già filtrano le indiscrezioni: è prevista la chiusura delle lezioni in presenza delle scuole secondarie che potranno continuare con la didattica a distanza; saranno inoltre ridotte al 50% le presenze di passeggeri sui mezzi di trasporto pubblico. Ma la nuova ordinanza potrebbe contenere anche alcuni riferimenti all’orario di chiusura di bar e ristoranti ed è forse questo che ha richiesto un supplemento di tempo.

E’ lo stesso Governatore a darne notizia con una nota ufficiale del suo ufficio stampa. “Dovendo incidere su settori rilevanti nella vita quotidiana delle persone, ritengo importante valutare con estrema attenzione i provvedimenti da inserire nella nuova ordinanza per limitare il diffondersi del contagio in Sicilia. Ecco perché, dopo una giornata intensa di confronto con gli esperti del Comitato tecnico scientifico e con l’assessore alla Salute, mi sono preso 24 ore di tempo prima di adottare il nuovo provvedimento che conterrà limitazioni in alcuni settori, come gli istituti scolastici e il sistema dei trasporti, ma senza colpire le attività economiche. Domani (sabato, ndr) sentirò nuovamente il ministro della Salute per un ulteriore momento di condivisione delle proposte, in uno spirito di leale collaborazione tra Stato e Regione”.

CORONAVIRUS, LA NUOVA ORDINANZA DI DE LUCA A MESSINA

CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 23 OTTOBRE 2020

CORONAVIRUS, CHIUDE IL COMANDO DEI VIGILI URBANI DI PALERMO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI