Nessuno vuole farsi più frate: a rischio chiusura il convento di Mazzarino

È a rischio chiusura il convento di Mazzarino, nel Nisseno.

A darne notizia è la rivista dei frati di Assisi ‘San Francesco’.

Padre Pietro Giarracca, ministro provinciale, in una lettera inviata ai fedeli, ha spiegato i motivi che stanno alla base del ridimensionamento della presenza francescana nell’Isola (e non solo).

Infatti, tra Siracusa, Messina e Palermo, i cappuccini stanno sempre più diminuendo. Al contempo, avanza l’età media e all’orizzonte non ci sono altre soluzione che la chiusura dei conventi.

Quello di Mazzarino, però, non è l’unico convento che a breve chiuderà i battenti. Succederà a settembre anche a quello di Carpi, in Emilia, e la motivazione è sempre la stessa: la crisi delle vocazioni.

Infine, di recente a Gualdo Tadino, in Umbria, la popolazione ha persino organizzato una raccolta firme per evitare la partenza dei due ultimi frati rimasti in convento, considerate delle guide spirituali.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI