Reddito di cittadinanza ma anche buoni spesa senza diritto: tre denunciati

Avrebbero fatto il “pieno” di sussidi non dovuti e adesso rischiano provvedimenti dopo la denuncia dei militari della Guardia di Finanza che hanno accertato l’illecito attraverso controlli incrociati.

Il caso riguarda tre nuclei familiari originari di Castelbuono, in provincia di Palermo, che hanno percepito il reddito di cittadinanza e che hanno fatto richiesta dei buoni spesa concessi dai comuni durante i mesi della pandemia in favore delle famiglie disagiate. Contributi di cui, secondo l’accusa, non avevano diritto.

Nell’istanza di accesso non sarebbe stato scritto che i richiedenti beneficiavano già di altre forme di sostegno economico: reddito di emergenza o reddito di cittadinanza. I tre nuclei familiari sono stati segnalati per il recupero delle somme già erogate, complessivamente circa 3 mila euro. Prevista anche una multa di tre volte la somma indebitamente percepita.

COVID, DUE “UNDER 12” IN RIANIMAZIONE A PALERMO: VARIANTE DELTA?

COVID, MORTO A MARSALA UOMO DI 60 ANNI CON VARIANTE DELTA

PATTO PER CHIAFURA, SIGLATO IL PROTOCOLLO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI