Nuovo incendio a Bellolampo, evacuate villette. Catania e Fava avanzano sospetti 

Ancora un incendio in prossimità della discarica palermitana di Bellolampo. Il rogo si è sviluppato in via Poggio del Pineto minacciando le villette presenti nella zona. Un vasto incendio di macchia mediterranea che sta impegnando da questa mattina squadre a terra, quattro Canadair e un elicottero. Evacuate spontaneamente alcune abitazioni nell’area.

Intanto sulle origini delle fiamme, l’assessore Giusto Catania attraverso il suo profilo Facebook avanza sospetti: “#BellolampoE quattro! Primo incendio al TMB che ha bloccato per 10 giorni una linea dell’impianto; poi un altro incendio dentro la discarica a fine turno; l’altra notte un incendio sulla strada provinciale al confine con la discarica; stamattina quarto incendio che sta impedendo agli autocompattatori di andare a conferire. In città – continua l’assessore – malgrado il grande lavoro di questi giorni, ci sono ancora tanti rifiuti per strada e onestamente quattro incendi in un mese destano qualche inquietante sospetto. Vuoi vedere che qualcuno a Palermo sta scommettendo sui rifiuti per strada? Noi andremo avanti a tutela del servizio pubblico”.

Preoccupato anche il presidente della commissione regionale antimafia, Claudio Fava: “Il quarto incendio, in meno di un mese, è motivo di forte preoccupazione per i problemi che determina nella gestione della raccolta in città e nei comuni della provincia e per la necessità di utilizzare in emergenza altri impianti, quasi sempre privati, per il conferimento dei rifiuti. Quello dei rifiuti – aggiunge Fava –  e un business con un giro di affari milionario su cui la commissione regionale antimafia intende svolgere un approfondimento. Per questo nei prossimi giorni ascolteremo i vertici dell’azienda Rap e rappresentanti dell’amministrazione comunale”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI