Odissea per il volo Malta – Palermo: 17 ore di ritardo per oltre cento passeggeri

Una vera e propria odissea quella vissuta lunedì 9 settembre da un centinaio di passeggeri di un volo Malta – Palermo (Air NMalta KM662), che a causa di una serie di inconvenienti e problemi ha accumulato 17 ore di ritardo: l’imbarco era previsto per le 5.30 del mattino; l’aereo è atterrato a Punta Raisi soltanto alle 23.34, 18 ore dopo.

Attraverso il proprio profilo Twitter, la compagnia aerea si è scusata per l’accaduto e ha spiegato che a causare il grande ritardo è stata la coincidenza di due aerei fermi per guasti tecnici (uno perché colpito da un fulmine) e di un “picco di malattie” nel personale di volo.

Secondo quanto riportano i media maltesi, sono stati lasciati per ore senza chiare indicazioni sul destino del loro volo (i cui tempi di percorrenza sono quantificati in circa 45 minuti) e il ritardo sul Malta-Palermo si è poi riflesso sui passeggeri del volo che doveva fare ritorno a Malta.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI