Omicidio a Caltanissetta al termine di una rissa: ucciso un 32enne, tre fermati

Omicidio a Caltanissetta. Un uomo di nazionalità pakistana Siddique Adnan di 32 anni, disoccupato e con regolare permesso di soggiorno, è stato ucciso a coltellate nella notte di mercoledì all’interno della sua abitazione di via San Cataldo a Caltanissetta dove abitava da solo. Al vaglio degli investigatori la posizione di tre persone.

Avvertiti di una rissa i carabinieri di Caltanissetta hanno trovato il giovane pakistano riverso a terra, ormai privo di vita, nell’appartamento al secondo piano dove abitava. Il colonnello Baldassare Daidone, comandante provinciale dei carabinieri, dice: “Si presume che il movente sia legato a un debito ma ci potrebbero essere ulteriori sviluppi”.

Il giovane è stato raggiunto da almeno 4 fendenti di un coltello da cucina con la lama di 15 centimetri. Grazie all’aiuto dei vicini, sia italiani che stranieri, i carabinieri sono riusciti a individuare la casa dove si erano nascosti gli autori dell’omicidio, tutti pakistani, trovati con gli abiti sporchi di sangue. Due di loro sono stati fermati per omicidio aggravato, mentre un terzo è stato arrestato per favoreggiamento.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI