Omicidio Naro, altri 3 indagati. Il Gip respinge la richiesta di archiviazione della Procura

Si riapre il complesso caso del giovane medico Aldo Naro, morto nella notte di San Valentino all’uscita da una discoteca di Palermo in circostanze poco chiare.

Il Gip di Palermo Filippo Serio ha respinto la richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura e ha chiesto nuove indagini, come riportato da Repubblica.

L’omicida non sarebbe soltanto il buttafuori del Goa, ma sarebbero coinvolti altri tre suoi colleghi, accusati di omicidio volontario in concorso e ora indagati: Pietro Covello, Gabriele Citarella e Francesco Troia.

La famiglia della vittima chiede alla procura l’avocazione delle indagini dopo avere scoperto che il referto di una Tac è scomparso dal fascicolo della procura.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI