omicidio urso, ordine custodia cautelare per pietro erco

Omicidio Urso, ordinanza di custodia cautelare notificata in carcere a Pietro Erco

Importanti novità nelle indagini sull’omicidio dell’imprenditore Vincenzo Urso, avvenuto 10 anni fa ad Altavilla Milicia, in provincia di Palermo.

I carabinieri hanno notificato nel carcere Pagliarelli di Palermo un’ordinanza di custodia cautelare per omicidio emessa del gip, su richiesta della Dda nei confronti di Pietro Erco, 56 anni, già detenuto per altri reati: Erco è originario della Campania ma da anni risiede a Trabia, Comune a pochi chilometri da Altavilla, sempre in provincia di Palermo. L’uomo è accusato, in concorso con altri, di essere l’autore dell’omicidio.

Pietro Erco, in base alle indagini dei carabinieri, assassinò Urso che si trovava nei pressi della sua abitazione. A marzo, per lo stesso delitto, era stato fermato Luca Mantia, 32 anni, di Termini Imerese ritenuto l’autista del commando. A fare luce sull’omicidio dell’imprenditore sono state le recenti dichiarazioni dei collaboratori di giustizia, Francesco Lombardo e Andrea e Massimiliano Restivo, coinvolti a vario titolo nell’agguato.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI