Orlando: “Sconfitta la pretesa salviniana dei pieni poteri. L’Emilia dice no ai populismi”

Se il Governatore siciliano Musumeci si affretta a fare i complimenti a Jole Santelli per la vittoria in Calabria, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando – storico oppositore di Matteo Salvini – esulta per la riconferma del centrosinistra alla guida dell’Emilia Romagna con Stefano Bonaccini che ha stoppato la corsa del candidato voluto dal leader della Lega.

“E’ stata sconfitta la pretesa salviniana di pieni poteri – dice Orlando -. In Emilia Romagna viene con forza premiata una visione ed una politica attenta ai diritti di tutti e una politica alternativa ai populismi di destra e ai populismi di sinistra che pretendono di risolvere problemi senza rispetto del tempo: subito, senza confronto e senza contrasti. La politica ha bisogno di tweet e slogan, di dialogo e confronto. Ma diviene cattiva politica e viene rifiutata dagli elettori quando si riduce soltanto a tweet e slogan”.

È ora che il governo nazionale, così come accade in tante amministrazioni locali, abbia e comunichi una visione e indichi la esigenza di rispetto del tempo e dei giusti tempi per affrontare problemi e prospettive del nostro paese, senza paura del nuovo, del futuro e del diverso da noi.”
Categorie
politica
Facebook

CORRELATI