AMAT

A Palermo in arrivo 38 nuovi autobus. Il M5S: “Ma le corse restano le stesse”

Domani,venerdì 18 gennaio, alle 10, a Palermo, presso il deposito Amat di via Roccazzo, ci sarà la presentazione di 38 nuovi autobus a metano. Ci saranno presenti il sindaco Leoluca Orlando, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, e l’amministratore unico dell’azienda palermitana di trasporto pubblico, Michele Cimino.

Una notizia per cui è contenta a metà Concetta Amella, consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle: “Già nello scorso mese di ottobre, il M5S aveva sollecitato il presidente dell’Amat, e dopo mesi di ritardi, finalmente i primi nuovi mezzi sono stati consegnati. Con i nuovi autobus, purtroppo, Amat però non aumenterà la frequenza delle corse, soprattutto di quelle che collegano le aree periferiche della città, dove si lamentano le maggiori carenze. Quelli attualmente in circolazione, vecchi di oltre 20 anni, sono soggetti a continui guasti, questo per colpa di una totale assenza di visione e programmazione. Occorre un piano industriale, un riassetto del personale, e un contenimento dei costi che Amat non è mai stata capace di portare avanti. Adesso speriamo che con i nuovi mezzi i cittadini palermitani possano subire meno disagi, ma speriamo anche che la videosorveglianza a bordo dei nuovi autobus sia efficiente e che non si riveli vana per colpa dei soliti vandali nemici di Palermo”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI