Palermo, all’Oratorio dei Bianchi si presenta ‘La statua del re’ di Procopio Serpotta

Venerdì 2 luglio prenderà il via la seconda edizione di RestArt e, tra gli altri eventi, sarà presentata ‘La statua del re‘ di Procopio Serpotta all’Oratorio dei Bianchi, a Palermo.

La mostra è dedicata al mondo della navigazione dei Florio con il meraviglioso boudoir: la chiffonnier e lo specchio con il set da toletta di Donna Franca Florio che costituivano originariamente parte degli arredi all’interno della camera da letto dello Yacht Aegusa, la video installazione “Reluceo” dell’artista Dario Denso Andriolo allestita all’ Oratorio di San Mercurio, i percorsi di approfondimento guidati dagli storici dell’arte all’interno di Palazzo Butera.

RestArt è un festival ideato da Bernardo Tortorici di Raffadali, presidente degli Amici dei Musei Siciliani, che apre in notturna, dalle 19 a mezzanotte, fino al 28 agosto, alcuni tra i siti più importanti di Palermo. Nel corso dell’inaugurazione, il 2 luglio alle ore 17, all’Oratorio dei Bianchi (piazzetta dei Bianchi) sarà mostrato l’eccezionale ritrovamento, all’interno dei depositi del polo di palazzo Abatellis, della “statua del re” di Procopio Serpotta, in seguito restaurata grazie al contributo della Fondazione Sicilia.

VACCINI AGLI OVER 60, LA SICILIA É LA REGIONE PEGGIORE D’ITALIA

COVID, GIMBE: “ANCORA 7 MILIONI DI OVER 60 ESPOSTI A VARIANTE DELTA”

BONUS SICILIA – AREE URBANE, VIA ALLE DOMANDE: I TERMINI DEL BANDO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI