Palermo, arrestati due scafisti minorenni alla stazione: erano in partenza per Roma

La Polizia ha fermato a Palermo due minorenni tunisini accusati di essere gli scafisti di uno sbarco di migranti avvenuto nello scorso agosto a Lampedusa.

I due sono stati bloccati alla stazione centrale del capoluogo siciliano dove stavano per prendere un pullman per Roma. Erano fuggiti dalla comunità alloggio alla quale erano stati affidati. Nei telefonini dei due ragazzi la Polizia ha trovato un video su uno sbarco a Lampedusa.

La procura del Tribunale per i minorenni di Palermo ha disposto il loro fermo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I due hanno ammesso di essere gli scafisti di uno sbarco avvenuto ad agosto a Lampedusa. Il Gip ha convalidato il fermo e ha disposto la loro custodia in un istituto penitenziario per minorenni.

MESSINA, TENTATA RAPINA SU UN TRENO: QUATTRO MISURE CAUTELARI

CATANIA, GELOSO DELLA RAGAZZA SPARA AL PADRE DELLA RAGAZZA: ARRESTATO

LA SICILIA RESTA IN “ZONA GIALLA” PER UN’ALTRA SETTIMANA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI