Palermo, certificati falsi di tamponi negativi per entrare al ristorante: tre denunciati

Usavano dei certificati falsi di tamponi negativi per entrare in un ristorante in viale Lazio, a Palermo. La Polizia ha denunciato tre persone: due di loro, di 29 e 21 anni, hanno esibito certificati relativi a tamponi effettuati il 19 agosto; il terzo, 18 anni, ha detto di non avere documenti, ma ha mostrato il certificato di un tampone eseguito nei giorni scorsi. Sui primi due certificati la data era contraffatta.

Il diciottenne ha dichiarato generalità false: il certificato del tampone eseguito era di un’altra persona. Alla fine i tre commensali hanno ammesso di aver alterato la documentazione per potere cenare nel locale e non incorrere in sanzioni.

I poliziotti hanno denunciato il 29enne e la 21enne, accusati di falsità materiale commessa da privato, e la 18enne per falsa attestazione della propria identità.

ACITREZZA, UCCISA UNA RAGAZZA: CACCIA ALL’EX FIDANZATO 

COVID IN SICILIA, NUOVA ORDINANZA DI MUSUMECI 

COVID A PALERMO, NUOVI ORARI PER I TAMPONI IN FIERA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI