“Palermo, che insoddisfazione!”: i cittadini bocciano il capoluogo, solo Belgrado peggio

Palermo tra le ultime città d’Europa per qualità della vita. É quanto fotografa uno studio UE presentato in occasione della Settimana delle Regioni (organizzato da Comitato delle Regioni e Commissione Ue) e che ha analizzato 83 città europee di medie e grandi dimensioni, di cui sei italiane (Bologna, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Verona), con interviste realizzate tra giugno 2019 e settembre 2019. E il capoluogo siciliano – in termini di “soddisfazione” nel vivere nella propria città – è quasi la peggiore di tutte.

Il dato di Palermo si attesta al 63,8% (82esima su 83 città europee considerate): l’unica delle 83 città a fare peggio in questo parametro è Belgrado con il 63,4%. Palermo è preceduta di pochi punti percentuali da Atene, Istanbul, Skopje e Tirana ma – al pari di queste ultime – è lontanissima dalla media europea, che sfiora il 90%.

La città di Palermo è (di conseguenza) anche la peggiore fra le sei italiane considerate: primeggia Bologna con il 92,9% a Bologna, seguita da Verona (92,6%) e Torino (87,3%). Poi ci sono Roma con il 74,8% e Napoli con il 70%. Nettissimo invece è il distacco del capoluogo siciliano con appena 63,8% di soddisfazione espressa dai residenti.

Per quanto riguarda la classifica assoluta, a primeggiare sono Copenaghen (prima con il 98,2%) e Stoccolma (seconda con il 97,6%). Tra le grandi capitali d’Europa, Roma è penultima, davanti soltanto ad Atene (64%).

90 MILIONI PER RIQUALIFICARE IL CENTRO STORICO DI PALERMO

LA RIBELLIONE AL PIZZO E LA MAFIA CHE “ARRANCA”

CONTRABBANDO DI CARBURANTE: TRE SOCIETA’ SEQUESTRATE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI