Palermo, confronto serrato tra Confindustria e Zes per lo sviluppo delle imprese

Gli imprenditori di Confindustria e i commissari straordinari delle Zes per lo sviluppo e il futuro. Questa mattina si è tenuto il primo incontro operativo nella sede di Confindustria Sicilia e sono state trattate varie tematiche tra cui il PNRR, l’attrazione degli investimenti e il potenziamento degli attuali progetti industriali, la sburocratizzazione e il credito d’imposta. Ma non solo.

Nell’incontro, durato circa 4 ore erano, presenti gli imprenditori e i due commissari straordinari, Carlo Amenta per la Zes Sicilia Occidentale e Alessandro Di Graziano per la Zes Sicilia Orientale. “Primo scoglio: la burocrazia. Tra le priorità segnalate dalle imprese e già inserite nell’agenda dei commissari c’è la semplificazione amministrativa – afferma Alessandro Albanese, presidente di Confindustria che ha guidato il dibattito -“.

“Se ricondotta a standard virtuosi, la sburocratizzazione può essere la vera leva di sviluppo e attrazione di investimenti”. Ha concluso Albanese. Adesso, dopo la nomina dei commissari straordinari della Zes avvenuta 20 giorni fa, si procederà con una tabella di marcia spedita per recuperare il ritardo.

AMAT E COMUNE DI PALERMO DISCUTONO IL NUOVO PIANO DI RISANAMENTO DELL’AZIENDA

PALERMO, GIOVANNINI INCONTRA ORLANDO PER PROGRAMMARE LE RISORSE DEL PNRR

D’URSO RISPONDE A CALDERONE: “NON SONO UN DIPENDENTE REGIONALE E HO DIRITTO DI CRITICA”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI