Palermo, “corruzione per il servizio ambulanze al Policlinico”: in due ai domiciliari

La Guardia di Finanza di Palermo (nel corso dell’operazione denominata “Tutto in regola”) ha posto agli arresti domiciliari un ex funzionario del Policlinico di Palermo e un imprenditore, ex rappresentate legale di una cooperativa impegnata in servizio ambulanze. Sono accusati di corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio: il patto corruttivo riguarderebbe proprio la gestione del servizio di trasporto dei malati. Per la stessa vicenda sono indagate anche altre tre persone.

Gli arrestati sono Maurizio D’Angelo, 64 anni, ex segretario del Dipartimento dei servizi centrali del Policlinico e Alessandro Cacioppo, 49 anni, ex rappresentante legale della Italy Emergenza Cooperativa Sociale, con sede a Messina. Altre tre persone sono indagate e nell’operazione è scattato anche un sequestro preventivo da 260 mila euro (indicato come il “prezzo” del presunto patto corruttivo).

L’indagine è partita dopo le denunce presentate dalla direzione del Policlinico: il servizio di trasporto (appaltato alla Italy Emergenza tra il 2012 e il 2018) avrebbe comportato una spesa di 4,5 milioni di euro, ma dalle indagini emergerebbero irregolarità nelle fatture (prive dei documenti e delle informazioni previste dal capitolato speciale d’appalto). Sarebbero stati inoltre addebitati all’ente costi ulteriori ma che in realtà dovevano essere già compresi nelle prestazioni: il Policlinico avrebbe così sborsato – stimano gli inquirenti – 3 milioni 367 mila euro in più.

Sempre secondo gli inquirenti, D’Angelo è accusato di aver ricevuto 130 mila euro (denaro che sarebbe stato “schermato” attraverso vari stratagemmi). In un caso sarebbero stati versati 80 mila euro su un conto corrente cointestato a T.I., parente del dipendente pubblico e al coniuge, S.M.L. In un altro caso, una società immobiliare che sarebbe collegata alla cooperativa avrebbe versato 50 mila euro a un’anziana signora (soldi che – sulla carta – sono stati versati come anticipazione di sei anni di locazione di un’immobile fatiscente).

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DELL’11 APRILE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DELL’11 APRILE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI