Palermo, dopo tre mesi di Covid muore un autista di ambulanze: aveva 58 anni

Bernardino Caruso, un soccorritore del 118, un autista di ambulanze, è morto dopo aver sofferto per tre mesi il Covid. A darne notizia è la Fials Palermo che si stringe attorno alla sua famiglia. Caruso aveva 58 anni e per trentuno ha lavorato nella sanità.

“Una morte sul lavoro al pari di tante altre che deve ricordare a tutte le istituzioni che serve il massimo impegno per garantire protocolli di sicurezza sempre più efficienti”, afferma la segreteria provinciale della Fials Confsal in una nota a firma del segretario Enzo Munafò, dopo aver appreso la triste notizia dai colleghi.

L’uomo, come si legge nella nota della Fials, aveva ricevuto una prima dose di vaccino lo scorso mese di gennaio ma nello stesso mese è risultato positivo. Le sue condizioni si sono aggravate e sono precipitate dopo una lunga battaglia di oltre tre mesi.

VACCINI, A PALERMO VIA ALLE PRENOTAZIONI PER I 16-59 ANNI CON LIEVI PATOLOGIE

L’EUROPA VOLTA LE SPALLE AD ASTRAZENECA

COVID, SILERI: “ECCO QUANDO NON SARÀ NECESSARIA LA MASCHERINA ALL’APERTO” 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI