Palermo, furto ed evasione: un uomo di 32 anni arrestato due volte in otto ore

Rosario Militello, palermitano di 32 anni, è stato arrestato due volte dai Carabinieri in appena otto ore. Prima è stato colto in flagranza del reato di furto aggravato e successivamente è stato fermato per evasione.

Nel primo caso è stato sorpreso poco prima della mezzanotte nel seminterrato di un palazzo nella zona di corso Calatafimi. Era in possesso di attrezzi da falegnameria rubati da un box per un valore di circa 500 euro, refurtiva che poi è stata riconsegnata al proprietario.

L’uomo è stato così accompagnato nella propria casa per scontare gli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, ma è evaso ed è stato sorpreso all’alba dai militari nei pressi della propria abitazione. Il gip di Palermo ha convalidato entrambi gli arresti applicando la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

ACCORDO ALMAVIVA, VARRICA (M5S): “NON C’È DA ESULTARE”

SVOLTA NELLA VERTENZA ALMAVIVA: TROVATA L’INTESA PER IL TRANSITO DEI LAVORATORI IN COVISIAN

INCHIESTA SUI BILANCI, ORLANDO: “DIMISSIONI? RIPETA LA DOMANDA GRAZIE…”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI