Palermo, giovane pescatore di 26 anni folgorato al porticciolo della Bandita: è grave

Un giovane pescatore di 26 anni è rimasto folgorato la notte scorsa a Palermo, nel porticciolo della Bandita. Il ragazzo stava armeggiando la barca per una battuta di pesca e, per ragioni ancora da chiarire, è stato colpito da una scarica elettrica.

Il giovane è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale “Buccheri La Ferla” di Palermo. Gli agenti del commissariato Brancaccio hanno aperto un’indagine sull’episodio e stanno provando a ricostruire quanto accaduto. Immediato l’arrivo dei soccorsi: un’ambulanza del 118 ha trasferito il giovane in codice rosso, la prognosi è riservata.

Dalle prime ricostruzione sembra che a causare la scarica sia stato il cavo per alzare il verricello elettrico. L’azione della salsedine avrebbe quindi compromesso l’integrità della guaina che ricopre il verricello.

PALERMO, LA REGIONE FINANZIA GLI INTERVENTI PER LA MESSA IN SICUREZZA DEL CANALE PAPIRETO

INCIDENTE STRADALE NEL MESSINESE, SCONTRO AUTO-MOTO: MUORE UN RAGAZZO DI 22 ANNI

ELEZIONI AMMINISTRATIVE: A PARTINICO, TORTORICI E MISILISCEMI SI VOTA IL 13 NOVEMBRE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI