Palermo: il Comune sospende la Ztl notturna nel centro storico, resta quella diurna

Il comune di Palermo ha sospeso la Ztl notturna. Nel pieno della seconda ondata Covid, il sindaco Leoluca Orlando ha dunque deciso di fermare la Zona a traffico limitato che dal prossimo mese sarebbe comunque scattata alle undici di sera, cioè quando è già in vigore il divieto di stazionamento per i pedoni nel centro città.

Niente da fare invece per la Ztl diurna che, nonostante le richieste delle opposizioni, resterà in vigore, mentre l’Amat accelera per l’assunzione degli autisti (100) che potrebbero prendere servizio già a gennaio.

La sospensione della Ztl notturna, ha spiegato il sindaco Leoluca Orlando nel corso di una conferenza stampa con il presidente dell’Amat Michele Cimino e l’assessore alla Mobilità Giusto Catania, “è legata alle conseguenze delle norme anti Covid, che hanno ridotto traffico e inquinamento. Lasceremo comunque accese le telecamere per il controllo del territorio, così ci hanno chiesto i cittadini”. Ragione per cui, il Comune manterrà lo stop “fintanto che sarà necessario”. Così ha detto il sindaco, annunciando che “in base all’analisi quotidiana dei flussi veicolari, se è il caso, s’interverrà anche sulla Ztl diurna”.

RINASCENTE A PALERMO: “C’É UNO SPIRAGLIO”

CORONAVIRUS: IL BOLLETTINO DELLA SICILIA (28 OTTOBRE)

IL GOVERNO REGIONALE CHIEDERA’ DEROGHE PER LE CHIUSURE DEI LOCALI

SEQUESTRATI 8 MILA PALLET CON MARCH FALSIFICATI

GIORNALE DI SICILIA, DUE GIORNI DI SCIOPERO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI