Palermo, il pontile di via Messina Marine è stato sequestrato: motivi di sicurezza

Il nucleo tutela patrimonio artistico della Polizia Municipale di Palermo ha sequestrato per la seconda volta il pontile di via Messina Marine di fronte a via Amedeo d’Aosta.

Gli agenti, dopo un sopralluogo congiunto con i tecnici dell’Edilizia fortemente degradata del Comune di Palermo, hanno rilevato un altissimo rischio per la sicurezza pubblica.

Dopo il primo sequestro effettuato nel 2015 per gli stessi motivi e il dissequestro avvenuto nel 2018, infatti, il manufatto non è stato riqualificato, anzi è stato più volte oggetto di incendi da parte di ignoti che ne hanno peggiorato le condizioni strutturali.

Facilmente accessibile, fortemente degradato e vandalizzato, il pontile presenta oggi alcune parti mancanti, in particolare nella pavimentazione in assi di legno e nei parapetti laterali. Infine, i locali sottostanti risultano invasi da rifiuti di vario tipo.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI