Palermo, il rettore Midiri inaugura l’anno accademico col “sogno” di un nuovo Policlinico

Il neo rettore di Palermo, Massimo Midiri, accarezza l’idea di un nuovo Policlinico universitario da far sorgere in un’area adeguata, d’intesa con il Comune e con le risorse della Regione siciliana: lo ha detto nel corso della inaugurazione dell’anno accademico 2021-2022 dell’Università di Palermo al quale ha preso parte anche la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Secondo il progetto di Midiri il nuovo Policlinico dovrebbe configurarsi come un edificio a blocco unico, a elevata tecnologia, in grado di ospitare tutte le innovazioni dell’edilizia ospedaliera e di stimolare la riqualificazione dell’area urbana su cui sorgerà. L’attuale Policlinico verrebbe trasformato in Campus Medico.

Alla cerimonia c’erano anche il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, il presidente della Regione, Nello Musumeci, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il prefetto di Palermo Giuseppe Forlani e il questore Leopoldo Laricchia.

SCUOLA, LAGALLA: “IL RIENTRO POTREBBE SLITTARE ANCORA. DOBBIAMO VALUTARE BENE”

EVASIONE FISCALE, ASSOLTO IL SINDACO DI MESSINA CATENO DE LUCA

BLITZ DEI NAS IN RSA E CASE DI RIPOSO, DENUNCE E SEQUESTRI ANCHE IN SICILIA

COVID IN SICILIA, FORTE AUMENTO DI NUOVI POSITIVI E RICOVERATI: IL REPORT SETTIMANALE

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI