Palermo, il sindaco conferisce la cittadinanza onoraria all’ex questore Renato Cortese

Renato Cortese è un nuovo cittadino onorario di Palermo. È stato il sindaco Roberto Lagalla a conferire il riconoscimento all’ex questore di Palermo nel corso di una cerimonia tenutasi oggi pomeriggio presso la Sala delle Lapidi a Palazzo delle Aquile.

“A nome della città di Palermo – ha detto Lagalla – esprimo profonda stima e ammirazione nei confronti di Renato Cortese. La sua figura sarà legata per sempre alla storia della nostra terra. Renato Cortese ha dato tanto a questa città e a tutta la Sicilia, andando sempre oltre quell’antimafia di facciata fatta di slogan e intenti. Lo dimostrano gli arresti di Bernardo Provenzano e di altri latitanti di Cosa nostra, quando era a capo della sezione Catturandi e lo dimostra il suo operato nel periodo in cui è stato questore a Palermo che, oltre a mirare alla prevenzione e al contrasto alla criminalità e alla mafia, ha posto grande attenzione ai quartieri più in difficoltà, con importanti ricadute sociali e pedagogiche”.

“Ritengo quindi di parlare a nome di ogni cittadino di questa città, – conclude il sindaco di Palermo – nell’esprimere profondo ringraziamento per l’inestimabile contributo ad un percorso di maturazione culturale e sociale avviato nel nostro territorio. Il conferimento di questa cittadinanza onoraria è un atto che simbolicamente rappresenta l’attenzione rivolta da questa nuova amministrazione comunale al tema della legalità e all’apporto che valorosi uomini dello Stato come Renato Cortese hanno dato e continuano a dare alla lotta alla criminalità organizzata e alle infiltrazioni mafiose nella nostra città”.

CITTADINANZA A RENATO CORTESE, CONFCOMMERCIO: “UN ESEMPLARE SERVITORE DELLO STATO”

PALERMO, MEGA RISSA IN UNA DISCOTECA: DISPOSTA LA CHIUSURA PER 30 GIORNI

EMERGENZA RIFIUTI A PALERMO, LA RAP: “STIAMO LAVORANDO AL PIANO DI GESTIONE”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI