Foto da Gds.it.

Palermo, la solita storia: primo temporale e la città va subito in tilt

Primo temporale di fine estate e Palermo va sott’acqua. Con puntualità svizzera.

Non c’è una volta che il primo vero acquazzone non mandi la città in tilt, che non ci siano le consuete chiamate al centralino dei vigili del fuoco, che non si registrino scene di ordinaria cattiva manutenzione delle strade con tombini scoperchiati, sottopassi allagati (quasi sempre gli stessi) e scarichi intasati.

Rispetto al passato, la novità vera è che il Comune di Palermo comunica con solerzia i bollettini di allerta meteo (variamente colorati) diramati dalla Protezione Civile regionale. Ma non sarebbe utile che oltre a informare i cittadini si provvedesse a informare anche gli uffici addetti alla manutenzione?

Manco a dirlo, infatti, si sono segnalati disagi per gli acquazzoni che si sono abbattuti sul capoluogo ieri sera e questa mattina.

Allagamenti di nuovo a Mondello, in via Ugo La Malfa e nel sottopassaggio di via Belgio. Disagi anche in provincia: a Misilmeri, Ficarazzi, Portella di Mare e a Bagheria dove alcuni automobilisti sono stati soccorsi dai vigili del fuoco perché rimasti impantanati con la propria auto. Anche per oggi il dipartimento della protezione civile ha diramato l’allerta gialla per la Sicilia.

Foto da Gds.it (via Ugo La Malfa)

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI