Amat

Palermo, lancio di pietre contro alcuni autobus: identificati e indagati tre minorenni

Tre minorenni incensurati sono stati identificati e denunciati dagli agenti del commissariato di Polizia Zisa Borgo Nuovo a Palermo, con l’accusa di aver effettuato lanci di pietre contro alcuni autobus dell’Amat tra via Leonardo da Vinci e via Casalini.

I giovani sono accusati di attentato alla sicurezza dei trasporto, danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio: il fatto è accaduto alle 5 del mattino dello scorso 14 settembre e avrebbe riguardato almeno 4 autobus. I tre identificati risultano indagati a piede libero.

I mezzi hanno subito in due casi la rottura del vetro centrale, lato sinistro e dello specchietto retrovisore sinistro. A confermare la presenza di tre soggetti sono state le immagini delle telecamere di un esercizio commerciale della zona: in uno di questi eventi, il conducente ha rischiato di essere colpito, avendo in quel momento il finestrino abbassato. Gli autisti avevano riferito che tre persone (presumibilmente giovani) si erano date alla fuga lungo la via Casalini in direzione della via Michelangelo.

PARTANNA, ARSENALE IN CASA: ARRESTATO

TRE LEGGI REGIONALI IMPUGNATE DA ROMA

MAXI BLITZ NEL NISSENO: ARRESTATE OLTRE 50 PERSONE

TRATTATIVA STATO MAFIA: ASSOLTI DELLL’UTRI, MORI, DE DONNO E SUBRANNI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI