Palermo, lo chef Natale Giunta guida la protesta dei ristoratori: “Noi dimenticati da tutti”

In piazza davanti al Teatro Massimo per protestare contro il mancato arrivo dei ristori. A guidare la protesta dei lavoratori del mondo della ristorazione è lo chef Natale Giunta, che a piazza Verdi a Palermo si è fatto portavoce della categoria.

Davanti a decine di ristoratori che hanno aderito alla protesta e cittadini presenti in piazza Giunta ribadisce: “Noi siamo i dimenticati. Siamo quelli con partita Iva e chi ha dipendenti privati. Sono i futuri poveri e oggi voglio lanciare questo grido di dolore. Dopo un anno ci hanno fatto chiudere ancora una volta, mettendoci in zona arancio solo per precauzione. E’ una vergogna che nessuno racconta. Ci dicono di pazientare un altro mese. Ma la pazienza è finita. Ma noi sappiamo bene che il Sud sarà abbandonato. Le nostre attività sono aperte ma non vediamo un turista da un anno”.

VACCINO COVID; LA CAMPAGNA RALLENTA. E A PALERMO LUNGHE CODE

SPERANZA: “BISOGNA ACCELERARE CON I VACCINI”

ANCHE SCIACCA E REGALBUTO DIVENTANO ZONA ROSSA

“ESTREMAMENTE VULNERABILI”, APERTE IN SICILIA LE PRENOTAZIONI /COME FARE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI