Palermo, maxi sequestro di droga allo Zen 2: la Polizia arresta tre persone

Maxi sequestro di droga allo Zen 2, quartiere di Palermo. La Polizia ha trovato 100 dosi di crack, per un peso di 20 grammi, 10 grammi di cocaina e 3,250 chilogrammi di marijuana. Sono state arrestate inoltre tre persone, tutte appartenenti a un unico nucleo familiare.

L’operazione di polizia giudiziaria poggia, in realtà, su un antefatto verificatosi per strada. In via Brigata Aosta, una pattuglia di “Falchi” della sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” della Squadra Mobile si era infatti soffermata ad osservare le fasi di un controllo operato da altra pattuglia delle Forze dell’Ordine. Sfruttando quella posizione che gli ha consentito di non essere notati, gli agenti hanno potuto seguire anche le fasi successive di quel controllo effettuato nei confronti di una donna.

Quest’ultima, infatti, avuta certezza dell’allontanamento dei Pubblici Ufficiali che l’avevano identificata, ha raggiunto una macchina parcheggiata nei pressi, poi rivelatasi un buon nascondiglio: ben celato al di sotto dell’auto, infatti, la donna aveva nascosto un involucro, che al termine del controllo ha estratto e ha portato con sé a bordo di una diversa auto.

A quel punto i “Falchi” l’hanno raggiunta e hanno operato altro e diversa verifica nel corso della quale, stavolta, la donna non ha potuto farla franca: l’involucro prima sottratto al controllo di polizia conteneva infatti 100 dosi di crack per un peso di 20 grammi.

La scoperta e il sequestro della droga, di lì a breve, ne avrebbero generati altri ancor più cospicui. Gli agenti sono risaliti alle abitazioni di due congiunti della donna, il suocero ed il cognato, nel cuore dello Zen 2. In entrambi gli appartamenti, sarebbe stata trovata droga, 10 grammi di cocaina nella casa del suocero e ben 3, 250 chilogrammi di marijuana, in quella del cognato. Tutti e tre sono stati arrestati e a droga sequestrata. Indagini sono in corso su fornitori e destinatari.

VACCINO ANTI-COVID, È PSICOSI ASTRAZENECA IN SICILIA

CARFAGNA: “RECOVERY OPPORTUNITÀ IRRIPETIBILE PER LA SICILIA”

CANICATTÌ, SEQUESTRATI DUE CHILI DI MARIJUANA 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI