Palermo, Mineo e Romano (Fi): “Piazza Lennon non diventi una discarica a cielo aperto”

Andrea Mineo e Lorenzo Romano, rispettivamente consigliere comunale di Forza Italia e consigliere azzurro dell’ottava circoscrizione, si espongono in maniera decisa contro il nuovo centro comunale di raccolta rifiuti, a piazza Lennon.

Il timore è che possa diventare una discarica a cielo aperto. Per questo motivo Forza Italia ha lanciato una petizione cittadina nell’interesse dei residenti ormai in rivolta, per chiedere all’amministrazione comunale di utilizzare l’area solo per i parcheggi.

“Da circa un mese, con un’ordinanza sindacale, quest’area è stata adibita, in parte, ad isola ecologica, da cui promanano odori nauseabondi nel circondario – affermano Mineo e Romano -. La destinazione d’uso del piazzale, invece, è solo quella di parcheggio d’auto e stazione bus”.

“Fiere e manifestazioni circensi arrecano gravi disagi ai residenti, disturbano la quiete pubblica e causano rischi per la salute, per le carenze igieniche. Questa amministrazione vacilla su tutti i fronti, come dimostrano le scelte senza criterio che vengono effettuate”, concludono.

VERTENZE ESA, LUPO E CATANZARO (PD): “GRAVE ERRORE DI GESTIONE DEL GOVERNO REGIONALE”

COMUNALI A PALERMO, UFFICIALE LA CANDIDATURA DI FERRANDELLI: APPOGGIO DA AZIONE E +EUROPA

CONCORSI ALLA REGIONE, IL COBAS-CODIR RICORRE AL TAR SICILIA PER L’ANNULLAMENTO DEI BANDI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI