Palermo, muore dopo un trapianto all’Ismett: la Procura apre un’inchiesta

Un uomo di 63 anni è morto dopo un intervento di trapianto di fegato eseguito all’Ismett di Palermo. Era stato ricoverato nell’ospedale per sottoporsi all’intervento ma dopo l’operazione ci sono state complicazioni ed è sopraggiunta la morte.

I parenti dell’uomo hanno presentato denuncia alla Polizia per accertare le cause della morte e se vi siano responsabilità da parte dei medici. La Procura ha quindi aperto un’inchiesta e disposto il sequestro delle cartelle cliniche.

È stata disposta anche l’autopsia che sarà eseguita all’istituto di medicina legale del Policlinico.

RISSA IN UNA DISCOTECA DEL PALERMITANO, ESPLOSI COLPI DI PISTOLA: SONO DIVERSI I CONTUSI

FIDANZATI UCCISI IN INGHILTERRA, L’ARRESTATO È ANDREA CARDINALE: HA PROBLEMI PSICHICI

NATALE 2022, GLI AUGURI DEL PRESIDENTE SCHIFANI: “LAVORERÒ SENZA SOSTA E IN SILENZIO”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI