Palermo, non basta Elia e il vantaggio di due gol: contro il Pisa finisce pari (3-3)

Arrivano alcune risposte ma non sono del tutto quelle sperate. Il Palermo pareggia contro il Pisa (3-3), in casa, e non riesce a cambiare la sua storia con una vittoria. Un momento complicato per la formazione allenata da Eugenio Corini che oggi ha deciso per il cambio a centrocampo: fuori Stulac e Saric, dentro Broh e – a sorpresa – Gomes.

La squadra appare più tonica ma spesso è in balia degli attacchi del Pisa, almeno nel primo tempo. Un primo tempo che paradossalmente finisce con 2 – 1 dei rosa. La formazione di D’Angelo però ha il merito di recuperare per due volte il vantaggio in una partita piena di reti.

Il Palermo, invece, nel secondo tempo va addirittura sul 3-1 ma si fa recuperare il risultato e ottiene solo un punto al Barbera. Man of the match Salvatore Elia che riesce a siglare una doppietta, Brunori fornisce assist ma non trova più la marcatura.

“Sicuramente c’è rammarico perché eravamo in vantaggio e abbiamo gestito bene la partita. Un peccato averla pareggiata, ma fino al 3-3 la reazione c’è stata”, le parole di Eugenio Corini che ha parlato comunque di un passo avanti.

STALKING, UN 68ENNE FINISCE AI DOMICILIARI E COL BRACCIALETTO ELETTRONICO NEL CATANESE

GELA, GIÀ AI DOMICILIARI DETENEVA COCAINA E OLTRE 8 MILA EURO IN CONTANTI: ARRESTATO

REGIONE, IL PRESIDENTE SCHIFANI SI È INSEDIATO: PASSAGGIO DI CONSEGNE CON MUSUMECI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI