Palermo, Orlando blocca i commenti su Facebook: “Troppi insulti e minacce”

Niente più commenti sulla pagina Facebook del sindaco di Palermo Leoluca Orlando. Il primo cittadino e il suo staff hanno deciso di disabilitare l’opzione per tutti gli utenti della piattaforma da ora in poi (i commenti postati prima del blocco resteranno invece visibili).

Così lo staff del sindaco motiva la decisione interpellato dalla agenzia DIRE: “I post venivano commentati con una serie di insulti e minacce, tutti regolarmente denunciati alla polizia postale, ma non era più possibile andare avanti in questo modo. Non eravamo di fronte a normali critiche, che sono sempre state accettate, ma a continui insulti e gli stessi follower che normalmente frequentano la pagina erano stanchi di vedere tutto questo”.

Tra i commenti alla notizia, c’è anche quello di Igor Gelarda (capogruppo della Lega a Sala delle Lapidi), che definisce la decisione una ulteriore chiusura al dialogo da parte del sindaco del capoluogo: “Niente male per un sindaco che ha sempre detto che il suo partito è Palermo. Evidentemente un’altra Palermo! Si dimetta!”.

ULTIMA PER VACCINI: LA SICILIA RINCORRE

ENNA, DODICENNE ACCOLTELLATA A SCUOLA DA UNA COMPAGNA

ARS, STASI QUASI TOTALE DOPO LA FINANZIARIA

COVID, DUE NUOVE “ZONE ROSSE” IN SICILIA DOPO IL 14 MAGGIO

VACCINI, DAL 17 MAGGIO VIA ALLE PRENOTAZIONI PER GLI OVER 40

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI