Palermo, Orlando: “Il termine per la seconda rata della Tari slitta al 31 dicembre”

Dopo l’annuncio dello slittamento della scadenza per la seconda rata della Tari, arriva anche la delibera della Giunta comunale di Palermo: si dovrà pagare entro il 31 dicembre. A dare l’annuncio è il sindaco, Leoluca Orlando.

“Con la delibera appena approvata dalla Giunta – afferma Orlando – seguendo lo spirito del deliberato del Consiglio comunale che già aveva spostato da ottobre a dicembre la scadenza, abbiamo appena deciso lo slittamento del termine, per la seconda rata della Tari, al 31 dicembre, ferma restando la possibilità, per chi volesse e potesse, di pagare prima di tale data”.

“Di fronte al perdurare della crisi – continua – ci è sembrato un atto necessario per favorire tutte le famiglie e le imprese danneggiate dall’emergenza. Già in queste ore proseguono i contatti con i ministri Boccia e Provenzano e con la sottosegretaria Castelli, nonché con il Governo regionale, perché si sblocchi tutto quanto necessario a rendere effettiva la riduzione dell’imposta già votata dall’Assemblea di Sala delle Lapidi per le utenze non domestiche”.

CONFISCATO A PALERMO L’IMPERO DI FRANCESCO ZUMMO

BLITZ ANTIDROGA A GRAVINA E MASCALUCIA, 15 ARRESTI

RIFIUTI, NORATA: “PALERMO PIÙ PULITA ENTRO L’8 DICEMBRE MA…”

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI