Palermo, Orlando: “Le autorità sanitarie chiedono di non allentare le misure”

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, commenta la decisione di prorogare la sospensione di cinque mercati rionali, affermando che” la curva dei nuovi positivi non accenna a diminuire, si mantiene stabile, in lievissima crescita”.

“Dopo avere finalmente ottenuto dalle Autorità sanitarie dati precisi sul numero dei positivi nella città di Palermo – afferma Orlando – abbiamo anche ricevuto l’indicazione che la curva dei nuovi positivi non accenna a diminuire, si mantiene stabile, in lievissima crescita. Questo porta le Autorità sanitarie ad indicare al sindaco la necessità di adottare provvedimenti restrittivi“.

“Pertanto – continua – ho prorogato per altre due settimane quei provvedimenti che avevo già adottato con riferimento alla settima Circoscrizione, dove peraltro oggi si è chiuso per ragioni legate alla pandemia l’Istituto dell’Arenella, che procederà con la didattica a distanza. È un momento difficile, un momento nel quale nel nome del diritto alla salute ci viene chiesto di fare tanti sacrifici, ma occorre che il Governo nazionale e quello Regionale si facciano carico, non soltanto di chiedere il rispetto delle norme nel nome del diritto alla salute, ma anche dei ristori ai tanti operatori economici che vedono la loro attività economica fortemente compromessa”.

Il sindaco fa un appello ai governi nazionale e regionale: “Non possiamo consentire che ci sia violazione del diritto alla salute e ma non possiamo neanche consentire che si determini la fine economica di una città e di tanti operatori economici. Per questo, l’appello a tutti di rispettare le norme di sicurezza sanitaria, ma anche forte fortissimo insieme agli operatori economici l’appello al Governo nazionale e a quello regionale perché si diano una mossa e intervengano concretamente”.

GLI IMPRENDITORI DI CONFCOMMERCIO PALERMO SCENDONO IN PIAZZA

PALERMO, ORA SI PENSA DI VACCINARE ANCHE DI NOTTE

PALERMO, SPARATORIA ALLO ZEN 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI