Palermo, vietata la vendita di bevande in bottiglie di vetro per asporto: ecco le date

Torna il divieto di somministrazione e vendita di bevande in bottiglie di vetro per asporto nell’intero territorio comunale a Palermo. Il sindaco Leoluca Orlando, nell’ambito delle misure per il contrasto e il contenimento del diffondersi del virus Covid-19, lo ha stabilito con ordinanza in giorni specifici dal 01/01/2022 e fino al 30/01/2022 compreso. (Contestualmente è stata predisposta un’ordinanza apposita anche per il transito veicolare e/o pedonale nelle aree di Piazza Sant’Anna e Vucciria).

Nei giorni e negli orari di seguito indicati:

Giorni:1, 2, 7, 8, 9, 14, 15, 16, 21, 22, 23, 28, 29, 30 gennaio 2022 – dalle ore 20:00 alle ore 07:00

E’ VIETATO somministrare e vendere per asporto bevande di qualsiasi natura in bottiglie di vetro o altri materiali il cui utilizzo improprio risulta idoneo a minacciare la incolumità personale, anche dispensate dai distributori automatici. La somministrazione deve avvenire in bicchieri di carta nei quali le bevande devono essere versate direttamente da chi effettua la fornitura o vendita. Per la vendita delle bevande già confezionate in contenitori in plastica, è imposto l’obbligo, per l’esercente, di procedere preventivamente all’apertura e rimozione dei tappi dei contenitori stessi.

E’ fatto, altresì, divieto di utilizzo di bottiglie di vetro o altri materiali il cui utilizzo improprio risulta idoneo a minacciare la incolumità personale, per il consumo di bevande nelle aree pubbliche e aperte al pubblico.

E’ sempre consentita la somministrazione e la conseguente consumazione di bevande di ogni tipo in contenitori di vetro o di ogni altro materiale, se il consumo avvenga all’interno dei locali e delle aree del pubblico esercizio o nelle aree pubbliche esterne, di pertinenza dell’attività, legittimamente autorizzate all’occupazione di suolo pubblico.

COVID, MUSUMECI AVVERTE: “LA ‘ZONA GIALLA’ PUÒ ARRIVARE IN QUALSIASI MOMENTO”

COVID, LA CAMPAGNA VACCINALE ACCELERA: PICCO DI INOCULAZIONI GIORNALIERE, OLTRE 619MILA

COVID IN SICILIA, AUMENTA IL NUMERO DI FOCOLAI MA GLI OSPEDALI “TENGONO”: I DATI DEL DASOE

RICETTAZIONE E TRAFFICO ILLECITO DI RIFIUTI, SEQUESTRATE DUE SOCIETÀ NEL PALERMITANO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI